Si è da poco concluso il terzo appuntamento del Porsche Carrera Cup Italia presso l’autodromo di Imola, un weekend contraddistinto dal caldo torrido e dal meteo imprevedibile.

Purtroppo a causa di un problema idraulico, Lazarevic ha potuto disputare solamente pochi giri nelle prove libere del venerdì.
Nonostante tutto, il pilota serbo si è presentato alle qualifiche di sabato motivato a riscattarsi e ottenere un buon risultato.
Nel primo run, Lazarevic prende confidenza con il tracciato e mette a segno un buon tempo. Durante il cambio gomme, un dado rotto fa perdere tempo prezioso al team, e complice il Full Course Yellow, il pilota non riesce a compiere un secondo run e a migliorare la propria prestazione.

Dopo una prima gara contraddistinta da una pioggia torrenziale, che ha costretto la direzione gara a interrompere la gara a 12 minuti dal termine per motivi di sicurezza, Lazarevic si presenta sulla griglia di partenza della seconda gara deciso a guadagnare posizioni.
Grazie a una partenza molto buona riesce a guadagnare subito diverse posizioni arrivando vicino ai primi 10. Purtroppo un contatto durante la seconda metà di gara manda Lazarevic nelle retrovie grazie a ulteriori sorpassi riesce a chiudere la gara in tredicesima posizione.

Nicolò Ing. Busnelli
Duell Race